Ristoranti e Hotel – Crisi – Coronavirus – Perché cambiare è una Strategia Vincente

l’Italia è un paese a forte vocazione turistica, con un immenso patrimonio di risorse storico-culturali, artistiche, enogastronomiche, naturalistiche e ogni anno sono milioni i turisti che popolano musei, luoghi d’arte, piazze e borghi antichi del Bel Paese.
Purtroppo l’attuale situazione di emergenza sanitaria, sta creando molte difficoltà all’economia nazionale. A subire la prima battuta d’arresto è il settore turistico e ristorativo. Ad oggi, sono migliaia le attività in grave difficoltà e addirittura a rischio chiusura.
Alberghi e ristoranti sono quasi del tutto vuoti e le prenotazioni hanno registrato un brusco calo, oltre alle entinaia di disdette.

COSA FARE IN UN MOMENTO DI CRISI?

Il terreno di crisi è insidioso come sabbie mobili, che facilmente ingloba chi non è in grado di pianificare con lucidità e lungimiranza la strategia più efficace. In una condizione di crisi, l’imprenditore si trova dinanzi a un bivio:

Fermarsi, lasciandosi gestire dalle contingenze senza cambiare nulla. Rimanendo immobile in attesa che succeda qualcosa
Reagire, pensando con lucidità alla soluzione più adatta a recuperare gli sforzi sostenuti negli anni e poter ricominciare.

DECIDERE DI VENDERE  O RILEVARE AZIENDE – CERCARE SOCI O PARTNER COMMERCIALI – DIVERSIFICARE IL PROPRIO BUSINESS – POSSONO RIVELARSI SCELTE VINCENTI
ECCO PERCHÉ:

Sapere che, come i cicli della storia ci insegnano, ogni condizione inizia per poi finire…Questo gli investitori lo sanno ed è per questo, che decidono di comprare, quando gli altri non lo farebbero MAI.

Valutare la propria azienda, nel giusto modo, considerando soprattutto il valore potenziale, ovvero quello a cui i compratori sono interessati e la maniera corretta per non svendere, ma al contrario promuovere lo sviluppo di ulteriore potenziale.

Decidere come e perché, determinare le condizioni e le tempistiche, aumenta il potere d’acquisto e consente una più proficua gestione della trattativa. Si vende quando l’azienda è in salute e può offrire garanzie di continuità.

Ricercare il compratore giusto è fondamentale. Utilizzare i canali più adatti. Rivolgere l’offerta a chi è in grado di esaminarla correttamente e a chi possiede i requisiti per poterla gestire seriamente è il modo più veloce per ottenere la migliore contropartita.

Raggiungere il massimo realizzo nel minor tempo possibile, e’ un’obiettivo realizzabile. La differenza però, tra chi lo raggiunge e chi si ferma a metà strada, è dettata dalle scelte strategiche. Affiancarsi a partner specializzati, utilizzare canali mirati, proporsi sui mercati migliori è parte della riuscita.

Gli ultimi anni, sono stati scenario di crisi economiche a più riprese, una su tutte, il tracollo dalla Lehman Brothers il 15 settembre del 2008. E’ evidente, come il mercato, in particolare nell’ultimo ventennio, sia in perenne metamorfosi, dovuta e alimentata anche dal processo di globalizzazione dell’economia mondiale.
Fare azienda, presenta sempre più incognite e rischi, spesso non giustificati dai profitti generati. Diventa sempre più determinante, quindi, per l’imprenditore, avere tempi di reazione più rapidi, una vision più strategica e un approccio camaleontico verso il business. Cambiare per Crescere!

Chi svolge l’attività di imprenditore, sa bene che dietro ogni montagna troverà una discesa.
Per questo, l’attenzione dell’imprenditore capace, non è rivolta alla fatica che dovrà sostenere per salire,… ma a come potrà sfruttare al meglio la velocità raggiunta in discesa!

Vuoi approfondire ulteriormente questo argomento?
Richiedi la tua consulenza privata con un nostro esperto dedicato.

Menu